Un video diffuso dai tg nazionali e caricato su Youtube mostra come il capitano della Costa Concordia, Francesco Schettino, nonostante il caos presente a bordo della nave a seguito dell'incidente nei pressi dell'Isola del Giglio rimanga impassibile senza dare l'ok all'evacuazione della nave. Immagini veramente scioccanti che di certo finiranno per aggravare le accuse rivolte al comandante.

Costa Concordia: un video caricato su Youtube e trasmesso in esclusiva dal Tg 5 e poi successivamente dai principali canali televisivi Rai e Mediaset, nonchè dai portali dei maggiori quotidiani nazionali (Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, Il Messagero) sembra aggravare la posizione del comandante Schettino. Il video infatti mostra come un’ora dopo l’incidente della nave nei paraggi dell‘Isola del Giglio, nonostante la gente visibilmente in preda al caos, il capitano della nave rimanga del tutto inerte, rinunciando a cordinare le operazioni di salvataggio.

Costa Concordia : Le immagini in questione provengono da un video mandato in onda in esclusiva dal Tg5, durante un’edizione speciale. Le imamgini sono state poi prontamente caricate su Youtube, il famoso portale di streaming video. Nonostante regni il caos a bordo della nave, le immagini mostrano uno Schettino indifferente ed incapace di prendere in mano la situazione. I passeggeri esasperati iniziano ad entrare da soli nelle lance mentre il comandante è impegnato a telefono. Quando una voce lo avvisa di ciò che sta avvenendo il capitano commenta con un lapidario “Vabbuò”. La decisione di dare l’emergenza generale viene presa solo qualche minuto dopo tra i dubbi dello stesso capitano e dello staff della nave.

Costa Concordia – Tg 5 : Un video scioccante che ben fa comprendere il senso di smarrimento e paura avvertito a bordo della nave, a quasi un’ora dell’incidente avvenuto nei pressi dell’Isola del Giglio. Le immagini sono ora sotto osservazione da parte della Procura di Grosseto, tutto lascia pensare ad un aggravio della posizione di Schettino, apparso incapace di prendere in mano la situazione e cordinare i soccorsi, per i risvolti giudiziari della vicenda bisognerà però attendere i prossimi giorni. Quel che appare certo è che queste immagini sembrano condannare l’operato del capitano della nave, apparso spaesato e smarrito, quasi indifferente al dramma che si sarebbe consumato da lì a poco.