Emergenza Smog, piano del governo: auto a 30km/h e riscaldamento giù

Arriva la proposta dal ministero dell’Ambiente per l’emergenza smog: abbassare di due gradi centigradi le temperature massime di riscaldamento negli edifici.

Abbassamento di due gradi centigradi, limiti di velocità ridotti e forti sconti sui mezzi pubblici. Queste le misure di sicurezza per contrastare l’emergenza smog che sta colpendo l’Italia. Andando nel dettaglio si parla di un abbassamento di due gradi centigradi delle temperature negli edifici, riduzione dei limiti di velocità fino a 30 chilometri orari e sconti sui bus, metro e altri mezzi pubblici. Il provvedimento andrà in vigore in caso di sforamento dei limiti di sicurezza, anche se l’ultima parola spetterà sempre ai sindaci delle zone interessate.

Molto favorevole all’iniziativa è il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il quale ha annunciato anche un fondo di circa dodici milioni di euro disponibile per tutte le iniziative in corso.

Tutti i contenuti scritti a più mani vengono firmati direttamente dalla redazione di iJobs, portale dedicato al mondo del lavoro ma con un occhio ai fatti di attualità nel panorama nazionale e mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Olio di semi di canapa light: dalla cosmesi ai rimedi olistici

L’olio di canapa è un prodotto altamente versatile da poter utilizzare nella…

Economia, per Luigi Di Maio Draghi è un avvelenatore di clima

Luigi Di Maio spiega al Presidente della BCE, Mario Draghi, che cos’è…

Petrolio, si pensa di tagliare la produzione mentre il prezzo sprofonda

Al momento il cambiamento, ai distributori sparsi lungo la penisola, si è…

Polmonite torna a far paura in Italia

La polmonite è una malattia infiammatoria dei polmoni, in particolare della parte…