Emergenza Smog, piano del governo: auto a 30km/h e riscaldamento giù

Arriva la proposta dal ministero dell’Ambiente per l’emergenza smog: abbassare di due gradi centigradi le temperature massime di riscaldamento negli edifici.

Abbassamento di due gradi centigradi, limiti di velocità ridotti e forti sconti sui mezzi pubblici. Queste le misure di sicurezza per contrastare l’emergenza smog che sta colpendo l’Italia. Andando nel dettaglio si parla di un abbassamento di due gradi centigradi delle temperature negli edifici, riduzione dei limiti di velocità fino a 30 chilometri orari e sconti sui bus, metro e altri mezzi pubblici. Il provvedimento andrà in vigore in caso di sforamento dei limiti di sicurezza, anche se l’ultima parola spetterà sempre ai sindaci delle zone interessate.

Molto favorevole all’iniziativa è il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il quale ha annunciato anche un fondo di circa dodici milioni di euro disponibile per tutte le iniziative in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Polmonite torna a far paura in Italia

La polmonite è una malattia infiammatoria dei polmoni, in particolare della parte…

Regione Puglia conferma il condono fiscale IRBA

La Regione Puglia avrebbe approvato il condono fiscale dell’Imposta Regionale Benzina Autotrazione…

Turismo record in Sicilia per il 2018

Turismo record in Sicilia per il 2018. Un anno davvero proficuo per…

Claudio Borghi, si deve pensare seriamente di lasciare l’Europa

Negli ultimi mesi siamo stati osservati speciali dell’Unione Europea, a causa dei…