Cassa integrazione: in arrivo il decreto per altre quattro settimane

209
cassa integrazione

Oggi c’è stato il confronto tra Governo e sindacati nell’ambito del programma degli Stati Generali dell’economia. In particolare si è parlato di cassa integrazione, secondo le stesse dichiarazioni che sono state rilasciate dal Presidente Conte.

Che cosa ha dichiarato Conte sulla cassa integrazione

Il Premier Giuseppe Conte ha presentato un suo piano per il rilancio dell’economia e del lavoro in Italia. Ha condiviso vari punti con le parti sociali. Conte ha messo in evidenza che sarà adottato da parte del Consiglio dei Ministri un decreto che dovrebbe andare a beneficio delle aziende e dei lavoratori.

Nello specifico il decreto di cui ha parlato il Presidente del Consiglio avrebbe l’obiettivo di non lasciare senza ammortizzatori né le aziende né i lavoratori. Nei dettagli il nuovo decreto dovrebbe andare a favorire chi ha già esaurito le prime 14 settimane di cassa integrazione.

Infatti Conte ha specificato che già con il nuovo decreto si potranno chiedere da subito altre 4 settimane, che sono state incluse nel Decreto Rilancio e che inizialmente erano previste soltanto per settembre.

Le reazioni dei sindacati sulla cassa integrazione

Secondo gli esponenti dei maggiori sindacati, questa era una necessità che andava condivisa. Infatti Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl, ha espresso un giudizio positivo sull’incontro.

Il leader della Cgil, Maurizio Landini, ha confermato di aver ottenuto un primo risultato importante. Inoltre Landini ha sottolineato che ancora si devono fare dei passi avanti, perché è stato chiesto il blocco dei licenziamenti fino alla fine dell’anno.