Fondo Trasferimento Tecnologico: come funziona

368
Fondo Trasferimento Tecnologico

Tra le novità introdotte di recente attraverso il Decreto Rilancio e in particolare tra le agevolazioni per le imprese possiamo trovare il Fondo Trasferimento Tecnologico. Si tratta di un apposito fondo messo a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico con l’obiettivo di procedere ad una vera e propria opera di rilancio dell’economia.

Il Fondo Trasferimento Tecnologico per le start up

Il Fondo Trasferimento Tecnologico è rivolto in particolare alle start up innovative. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione di progetti caratterizzati dall’innovazione degli appositi incentivi. Si vuole così procedere a favore della ricerca scientifica e dell’innovazione.

A prevedere la novità del Fondo Trasferimento Tecnologico è il Decreto Rilancio, in particolare nell’articolo 42 del testo. Si vuole offrire un apposito supporto per lo sviluppo di progetti a carattere innovativo di aziende e di start up che operano in differenti settori.

La Fondazione ENEA Tech per lo sviluppo e la promozione di progetti innovativi

Si parla in particolare di una somma che per l’anno in corso corrisponde a 500 milioni di euro. La somma è nello specifico affidata all’ENEA ed è stata creata anche la Fondazione ENEA Tech, un ente che ha l’obiettivo proprio di mettere a punto le procedure relative al fondo in questione.

La fondazione ENEA Tech ha in particolare il compito di procedere ad effettuare diverse attività, come la ricerca nel settore delle tecnologie dei materiali innovativi, programmi con caratteristiche tecnologiche e ingegneristiche ed attività di promozione nel settore scientifico con la collaborazione di enti italiani ed internazionali.