Offerta formativa universitaria: quali sono le recenti tendenze

369
offerta formativa universitaria

La formazione universitaria punta sempre di più su delle opportunità interessanti, molto innovative. Di recente infatti sono stati aperti nuovi corsi di laurea che riguardano l’ingegneria biomedica, le biotecnologie e il food. Ma quali sono nello specifico le tendenze che si stanno affermando?

Quali sono le nuove lauree triennali

Tutti attualmente sono convinti che una buona preparazione universitaria possa fare la differenza anche per avere più opportunità in campo lavorativo. Per questo la formazione universitaria si sta organizzando per offrire nuovi sbocchi professionali a partire già dalle lauree triennali.

Per esempio si registra un +7% per l’aumento dei corsi di laurea in scienze dei servizi giuridici. Addirittura si va verso una percentuale del +50% per le lauree in scienze, culture e politiche della gastronomia.

Ottimi risultati si fanno vedere anche per le lauree in scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace. Balzi in avanti anche per le lauree triennali che riguardano il settore tecnico-scientifico, soprattutto per quei corsi di laurea che si situano all’interno dell’ingegneria industriale.

Quali sono le nuove lauree magistrali

La stessa tendenza all’aumento riguardo ad alcuni settori specifici si è vista anche per quanto riguarda il settore delle lauree magistrali. Soprattutto si punta sulle scienze giuridiche innovative. E poi ancora risultati molto positivi per altri corsi.

Fra questi possiamo ricordare architettura del paesaggio, archivistica, antropologia culturale, scienze geografiche, studi europei.

Risultati non molto soddisfacenti per alcune classi di lauree, sia triennali che magistrali, che, a differenza di quelle che abbiamo già citato, non hanno registrato aumenti, anzi per queste si afferma un trend negativo. Possiamo ricordare a questo proposito ingegneria dei sistemi edilizi, traduzione specialistica e interpretariato e scienze della difesa e della sicurezza.