Decreto legge agosto: quali misure prenderà il Governo

285
decreto legge agosto

È pronta la bozza del decreto legge agosto, che dovrà essere approvato tra alcuni giorni dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ci sono vari temi fondamentali che tratta questo provvedimento governativo. Nello specifico le misure riguardano il mondo del lavoro, della scuola, gli enti locali e il fisco. L’obiettivo principale è quello del rilancio dell’economia del nostro Paese.

Lo stop alla riscossione delle imposte e i fondi per la sanità

Secondo ciò che è stato già previsto nella bozza del documento, nel decreto legge agosto dovrebbe esserci una norma con cui si prevede lo stop della riscossione delle cartelle esattoriali fino al 15 ottobre.

Inoltre ci sarà la possibilità di rimandare anche la seconda rata dell’Imu per gli alberghi, i campeggi, gli stabilimenti balneari e tutti coloro che rientrano nella filiera del cinema e del teatro. Nello specifico per il cinema e il teatro lo stop sarà esteso anche per l’imposta dovuta per il 2021 e il 2022.

Molti anche i fondi per la sanità, per recuperare, con gli straordinari, le attività che sono state sospese a causa della pandemia.

Il blocco dei licenziamenti e le indennità per il turismo

I sindacati chiedono con il decreto agosto che venga prevista anche una specifica norma per bloccare i licenziamenti fino alla fine del 2020.

Già qualcosa è stato specificato in questo senso, ma i segretari generali delle maggiori sigle sindacali prevedono iniziative di protesta eventuali per il 18 settembre.

Con il decreto agosto verranno date delle indennità ai lavoratori dipendenti stagionali del settore del turismo. 600 euro per i mesi di giugno e luglio.