Concorso Comune di Genova per funzionari di polizia locale: le modalità

172
concorso Comune di Genova

È uscito il bando del concorso del Comune di Genova che intende reclutare 38 funzionari di polizia locale o municipale. L’inquadramento del personale è previsto nella categoria D con posizione economica D1. Le domande per partecipare al concorso possono essere mandate entro il 27 agosto.

I requisiti di accesso

Per partecipare al concorso del Comune di Genova per essere assunti come funzionari di polizia locale si devono avere alcuni importanti requisiti. In particolare sono stati specificati quali sono i titoli di studio richiesti.

Sono ammessi come titoli i diplomi di laurea in Scienze politiche, Giurisprudenza, Economia. Bisogna essere in possesso del diploma di laurea specialistica oppure di una laurea triennale in determinati campi, come Scienze dell’amministrazione, Scienze economiche o Scienze dei servizi giuridici.

I candidati che intendono partecipare al concorso devono avere importanti requisiti psicofisici indispensabili per svolgere le funzioni connesse al loro compito. Devono disporre di patente di guida di categoria B.

Quali sono le prove e i programmi da studiare

La selezione del concorso bandito dal Comune di Genova è articolata secondo tre prove. In base al numero delle candidature ricevute ci potrà essere una prova preselettiva che non concorre a fare punteggio.

Poi ci saranno una prova scritta e una prova orale. In particolare le materie di riferimento riguardano il codice della strada, l’ordinamento degli enti locali, gli elementi normativi, elementi di diritto penale e la legge quadro sull’ordinamento della polizia municipale.

Bisogna conoscere anche la lingua inglese e le applicazioni informatiche principali. Per candidarsi occorre consultare il sito ufficiale del Comune di Genova nella sezione questionari. I candidati devono versare una tassa concorsuale tramite il sistema PagoPA, tassa che corrisponde a 10 euro.