Assunzioni personale ATA: previste circa 11mila immissioni in ruolo

267
assunzioni personale ATA

Il Ministero ha autorizzato 11.323 nuove assunzioni di personale ATA che saranno immessi in ruolo nell’anno scolastico 2020-2021. Il Dicastero dell’Istruzione ha pubblicato il decreto che stabilisce la normativa. Si tratta tutti di posti disponibili per ausiliari e tecnici che lavoreranno nelle scuole.

Le disposizioni per le immissioni in ruolo del personale ATA

Con il decreto numero 94 dell’8 agosto 2020 viene autorizzata l’assunzione a tempo indeterminato di 11.323 risorse che faranno parte del personale ATA. Fra tutti questi contratti, 532 riguardano la trasformazione di contratti a tempo parziale in contratti a tempo pieno.

Complessivamente l’organico degli ATA sarà di più di 200.000 posti a livello nazionale, autorizzando delle immissioni in ruolo in aggiunta a quanto già programmato. L’obiettivo è quello di rispondere anche alle necessità legate alle disposizioni anti contagio da coronavirus che hanno lo scopo di garantire la sicurezza dei docenti e degli studenti.

La distribuzione dei posti

A seconda dei profili professionali è prevista una distribuzione dei posti. In particolare ci saranno 1.985 posti per i direttori dei servizi generali e amministrativi, 2.428 posti per assistenti amministrativi, 6.131 posti per i collaboratori scolastici e 761 posti per assistenti tecnici.

Fra le regioni, ad avere più posti c’è sicuramente la Lombardia, con 29.811 posti. Molti posti ci sono anche in Piemonte (14.227) e in Emilia Romagna (13.479). Comunque non tutti i posti sono concentrati al Nord, visto che anche in alcune regioni del Sud il contingente è abbastanza alto. Basti pensare per esempio in questo senso alla Campania, con 22.575 posti, e alla Sicilia, con 19.893 posti.