Scuola e trasporti: pubblicate le linee guida per la sicurezza

113
scuola e trasporti

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato le linee guida che riguardano il trasporto scuolabus in relazione alla gestione della sicurezza per la riapertura della scuola. L’obiettivo è quello di garantire un trasporto in sicurezza per ridurre o evitare i contagi da coronavirus.

Che cosa dicono le linee guida sui trasporti

Innanzitutto le linee guida puntano su alcune misure di prevenzione che valgono a livello generale. Si tratta della misurazione della febbre a casa degli studenti e il divieto di salire sui mezzi di trasporto pubblici nel caso in cui si abbia la febbre o nel caso in cui i ragazzi siano stati a contatto con persone affette da infezione da coronavirus.

Sui mezzi di trasporto pubblico si procederà all’igienizzazione e alla sanificazione almeno una volta al giorno. All’entrata del mezzo saranno disposti dei detergenti per la sanificazione delle mani e verrà garantita un’aerazione naturale.

Dovrà essere assicurata inoltre la distanza di almeno un metro, anche nel momento in cui avviene la salita degli studenti sul mezzo. Anche per la discesa dal mezzo di trasporto si deve procedere in maniera ordinata.

Tutti i passeggeri indosseranno una mascherina. La disposizione a bordo sarà compiuta mediante dei segnaposti per garantire il distanziamento di un metro all’interno dei mezzi.

La programmazione delle fasce orarie

In caso di molti iscritti al servizio di trasporto pubblico scuolabus, il Comune dovrà sentire le istituzioni scolastiche e dovrà condividere un piano con la Regione in modo da determinare delle fasce orarie dedicate. Queste non devono andare oltre le due ore antecedenti l’ingresso a scuola e oltre un’ora successiva all’orario di uscita.