Concorsi ARPA Piemonte: disponibili 9 posti di lavoro

162
concorsi ARPA Piemonte

Sono disponibili nuovi posti di lavoro per laureati con i concorsi ARPA Piemonte messi a disposizione proprio dall’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente che ha la sua sede a Torino. Si tratta di una selezione pubblica che consentirà di assumere 9 persone con un contratto di lavoro a tempo indeterminato tenendo conto della disponibilità di diversi profili professionali ricercati dall’ARPA Piemonte. La scadenza per effettuare la domanda di partecipazione al concorso corrisponde al 16 settembre 2020.

I profili professionali ricercati da ARPA Piemonte

Nello specifico i bandi di concorso pubblicati da ARPA Piemonte sono tre e consentiranno di assumere 9 persone per far fronte alla richiesta di differenti ruoli. Si cerca infatti una persona per il ruolo di collaboratore tecnico professionale – nivologo. Inoltre un secondo bando permetterà di assumere 6 persone con il ruolo di collaboratore tecnico professionale – geologo e un terzo bando consentirà l’assunzione di 2 candidati con il ruolo di collaboratore tecnico professionale – informatico.

Oltre a tutti i requisiti che di solito sono necessari per partecipare ad un concorso pubblico, troviamo anche dei requisiti relativi ai titoli di studio e alle qualifiche professionali che si devono possedere.

Per il nivologo serve una laurea in scienze geologiche, in scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura o un scienze e tecnologie agrarie e forestali. Inoltre serve una qualifica di osservatore nivologico 2A – AINEVA.

Per il ruolo di geologo serve una laurea in scienze geofisiche o in scienze e tecnologie geologiche, oltre all’abilitazione all’esercizio della professione.

Per quanto riguarda il ruolo di informatico, è fondamentale avere a disposizione una laurea in informatica, ingegneria informatica, tecniche e metodi per la società dell’informazione oppure scienze della comunicazione.

Le prove per partecipare al concorso

I candidati che intendono partecipare al concorso dovranno affrontare tre prove di esame, una scritta, una pratica e una orale, sulla base degli argomenti e delle materie che sono specificati sui bandi di concorso. Potrebbe essere necessaria una prova preselettiva, se dovesse presentarsi un numero di domande elevato.

La domanda va inviata entro il 16 settembre 2020, con raccomandata ad ARPA Piemonte, via Pio VII n.9, 10135 Torino oppure tramite PEC all’indirizzo concorsi@pec.arpa.piemonte.it. Dovranno essere utilizzati i moduli di domanda previsti dal bando e bisognerà allegare dei documenti specifici, come indicato proprio negli appositi bandi predisposti per il concorso ARPA Piemonte.