Le lauree più richieste nel mercato del lavoro: l’analisi di Unioncamere

166
lauree più richieste

Un’analisi messa a punto nell’ambito del Sistema informativo Excelsior e realizzata da Unioncamere mette in evidenza degli aspetti molto importanti. Ci riferiamo alle possibilità che si hanno nel nostro Paese in merito al mercato del lavoro nei prossimi anni, tenendo conto delle lauree più richieste. Le stime realizzate da Unioncamere ci permettono di vedere quali sono le professione maggiormente richieste nel mercato lavorativo nei prossimi cinque anni, dal 2020 al 2024.

In cinque anni circa 900mila nuove assunzioni di laureati

In particolare le stime indicano che in questo periodo si verificheranno quasi 900.000 assunzioni di persone con una laurea come titolo di studio. In particolare si parla di concorsi pubblici, che sarebbero attesi in grande quantità nei prossimi anni, e che consentiranno la maggioranza delle assunzioni previste.

Un terzo delle offerte lavorative in questo periodo di tempo preso come oggetto di analisi sarà in particolare riservato a coloro che possiedono una laurea.

L’analisi effettuata da Unioncamere mette in evidenza anche quali sono le lauree più richieste in questi anni, con una vera e propria classifica che può fornire interessanti indicazioni a chi vuole intraprendere un percorso universitario.

La classifica delle lauree più richieste

Al primo posto di questa classifica c’è la laurea in Medicina (173.000 nuove assunzioni previste). Seguono quelle del settore economico, che dovrebbero garantire 119.000 nuove assunzioni. Il terzo posto è occupato dalle facoltà di Ingegneria (117.000 assunzioni).

L’ambito dell’insegnamento e delle facoltà ad esso correlate garantirà nei prossimi cinque anni 104.000 nuovi posti di lavoro. A seguire troviamo l’area giuridica, che, secondo l’indagine di Unioncamere, metterà a disposizione 88.000 nuove assunzioni nel giro dei prossimi cinque anni.