Proroga dello stato di emergenza: indicata la nuova data

116
proroga dello stato di emergenza

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza hanno indicato una nuova data per il termine dello stato di emergenza nel nostro Paese. Si intravede quindi una proroga dello stato di emergenza in Italia. La notizia è arrivata in seguito ad un Consiglio dei Ministri. Ma l’ufficialità arriverà soltanto in prossimità della scadenza attualmente fissata, il 15 ottobre.

La nuova possibile data indicata

Proprio il 15 ottobre scade il termine della proroga che era stata decisa alla fine dello scorso mese di luglio. La nuova data indicata dal Governo è quella del 31 gennaio 2021, esattamente un anno dopo l’avvio della procedura di stato di emergenza.

Sarebbero state smentite quindi le voci che parlavano di un nuovo termine per il prossimo 31 dicembre di quest’anno. Il Governo ha quindi scelto di seguire una strada prudente, come indicato dal comitato tecnico scientifico.

Cosa significa la proroga dello stato di emergenza

La proroga dello stato di emergenza non vuol dire ovviamente che dobbiamo prepararci in modo automatico ad un nuovo lockdown. Vuol dire invece nello specifico che sono stati confermati i poteri per la Protezione Civile e per il Governo in merito alla possibilità di stabilire dei provvedimenti specifici.

Questi ultimi, dal mese di febbraio scorso, possono essere presi con una procedura molto particolare che non corrisponde a quella ordinaria.

La proroga sta ad indicare anche il fatto che fino al prossimo mese di gennaio una delle modalità di lavoro maggiormente favorite dal Governo sarà quella dello smart working. Questa modalità di lavoro agile potrà essere adottata in alcuni settori in cui è possibile metterla in atto.