Aumenti in bolletta: dall’1 ottobre rincari per luce e gas

124
aumenti in bolletta

I consumatori italiani devono fare i conti con degli aumenti in bolletta, che scattano proprio a partire dall’1 ottobre. Si parla infatti di veri e propri rincari che interesseranno nelle prossime settimane le bollette della luce e del gas nel nostro Paese. Dopo un ribasso generale dovuto ai mesi che hanno fatto seguito al periodo del lockdown in Italia, sono di nuovo in aumento i costi da sostenere per le spese dell’energia in Italia.

I dati comunicati da Arera

Secondo quanto è stato comunicato dall’Arera, i rincari in particolare per le famiglie italiane corrisponderanno al 15,6% per quanto riguarda la luce e all’11,4% per il gas. Sono delle percentuali che vanno di pari passo con la crescita della domanda nel periodo dei prossimi mesi.

Dei dati che fanno comprendere quale sia la situazione attuale, tenendo conto del ribasso che era stato attraversato nel secondo e nel terzo trimestre dell’anno. Infatti in questi periodi si era avuto un -13,5% per quanto riguarda le bollette della luce e una diminuzione del 18,3% per quanto riguarda il gas.

La ripresa delle attività economiche a pieno ritmo in seguito al periodo di lockdown ha determinato invece un aumento, tanto che i costi da sostenere per le famiglie economiche sembrano essere tornati simili a quelli riscontrati prima della diffusione dell’epidemia in Italia.

Nel 2020 le famiglie italiane hanno risparmiato

In ogni caso nel corso dell’anno che si concluderà tra pochi mesi le famiglie del nostro Paese potranno comunque risparmiare sui costi delle bollette. Si parla di un risparmio di 207 euro circa se prendiamo in considerazione i valori relativi all’anno scorso.

Nello specifico la spesa sarà di 485 euro in media per quanto riguarda la luce, con un risparmio di 74 euro, e di 975 euro per la bolletta del gas, con un risparmio di 133 euro rispetto al 2019.