Concorso Comune di Roma: prove scritte nel 2021

180
concorso Comune di Roma

A causa dell’alto numero di candidature raggiunte per il concorso al Comune di Roma, la prova preselettiva e di conseguenza le prove scritte slittano al prossimo anno. La prima prova, quella che avrà il compito di effettuare una preselezione, non è infatti prevista più per i mesi di novembre o dicembre di quest’anno, ma per il 2021.

Le domande ricevute per il concorso al Comune di Roma

A svelare il numero delle candidature che sono state raggiunte per il concorso al Comune di Roma è stato l’assessore Antonio De Santis, che ha parlato dell’arrivo di più di 177 mila domande.

Il concorso in questione è una procedura di selezione che permetterà di assumere 1.512 nuove figure professionali al servizio dell’amministrazione della capitale. Sono differenti i profili richiesti, per i quali i candidati hanno potuto presentare le domande di partecipazione al concorso.

Il 74% delle candidature arriva da persone sotto i 40 anni, mentre il 37% dei candidati ha un’età inferiore a 30 anni. Non è stata comunque fornita ancora un’indicazione esatta sulla data nella quale si svolgerà la prova preselettiva.

Quando si svolgerà la prova preselettiva?

Sono diverse le ipotesi sul possibile periodo in cui si potrebbe svolgere la prima prova necessaria per la procedura di selezione. C’è chi sostiene che la preselettiva potrà essere effettuata nel mese di febbraio del 2021. In questo modo le altre prove potrebbero svolgersi nel corso della primavera, in modo da arrivare al completamento del concorso entro l’estate.

Si tratta però ancora di supposizioni che non hanno trovato una conferma ufficiale. È chiaro che per la predisposizione delle prove del concorso al Comune di Roma si deciderà anche in base all’evoluzione dell’epidemia e dell’emergenza sanitaria in corso.