Concorsi Città Metropolitana di Milano: 22 contratti a tempo indeterminato

167
concorsi città metropolitana di Milano

Al via nuovi bandi per i concorsi Città Metropolitana di Milano, che prevedono l’assunzione di 22 persone diplomate e laureate con contratti a tempo indeterminato. Ma di quali profili si tratta? Quali sono i principali requisiti di accesso che vengono richiesti per poter partecipare a queste procedure concorsuali? Spieghiamo meglio tutti questi dettagli, facendo il punto anche su come inviare la domanda per prendere parte ai concorsi.

Quali sono i profili professionali per i concorsi a Milano

I nuovi concorsi Città Metropolitana di Milano si basano sulla possibilità di ottenere un contratto a tempo indeterminato per varie figure professionali. In particolare si ricercano tre specialisti economico finanziari, tre specialisti tecnici ambientali, quattro assistenti informatici, due assistenti ai servizi amministrativi, otto agenti di Polizia locale, due collaboratori tecnici, che possono essere anche operai specializzati.

Per quanto riguarda i requisiti di accesso, gli aspiranti devono possedere tutte le caratteristiche per poter partecipare ai concorsi pubblici, quindi cittadinanza, godimento dei diritti civili e politici. Per ogni profilo professionale sono indicati i titoli di studio e i requisiti specifici, oltre all’eventuale conoscenza della lingua inglese.

Come inviare la domanda

La domanda per poter partecipare ai concorsi in riferimento alla Città Metropolitana di Milano deve essere presentata online entro il 19 novembre. Sul sito concorsi.cittametropolitana.mi.it è stata predisposta un’apposita funzione.

Si deve versare anche una tassa concorsuale che corrisponde a 10 euro. Le prove consisteranno in due prove scritte e in una orale. Potrà essere attivata anche una preselezione in caso di elevato numero di presentazione delle domande.