Concorso Regione Sardegna: a disposizione 580 posti

99

È stato bandito un concorso per la Regione Sardegna, che mette a disposizione 580 posti per diversi profili professionali. Il concorso per il momento è soltanto “programmato”. Infatti attualmente tutti i concorsi pubblici sono stati bloccati a causa dell’emergenza sanitaria che interessa il nostro Paese. Alcune amministrazioni, fra le quali quella della Regione Sardegna, hanno già annunciato le prossime procedure concorsuali, che saranno attuabili quando sarà possibile effettuare le prove selettive.

Quali sono i profili ricercati per il concorso in Sardegna

La Regione Sardegna ha annunciato di aver approvato un piano triennale di assunzioni, che si concluderanno entro la fine del 2022. Sono a disposizione, come abbiamo già specificato, 580 posti, soprattutto per l’area tecnica e amministrativa.

Gli uffici interessati non sono stati specificati con esattezza, ma dovrebbero esserci posti anche all’interno dei centri per l’impiego, anche perché a questo proposito il Ministero del Lavoro ha già attuato un piano per il potenziamento.

Vengono cercati sia laureati che diplomati. In particolare 479 persone verranno inserite nell’area tecnica amministrativa. Di questi, 136 dipendenti ex Esaf, che è l’ente sardo acquedotti e fognature, e 140 posti disponibili tramite lo scorrimento delle graduatorie. Sono disponibili anche selezioni per i dirigenti e per le categorie di lavoro D, C e B.

Le dichiarazioni del Presidente della Regione Sardegna

Christian Solinas, Presidente della Regione Sardegna, ha fatto presente a tal proposito che l’amministrazione regionale ha messo in atto una procedura di snellimento e di semplificazione a livello normativo.

Adesso il Presidente afferma che la Regione è pronta a fare un altro passo decisivo con la programmazione delle nuove assunzioni, che si rivelano fondamentali per garantire il funzionamento degli uffici.