Concorso per cancellieri esperti 2020: i requisiti e le prove

117
concorso cancellieri esperti 2020

A breve arriverà il bando per alcuni concorsi del Ministero della Giustizia autorizzati dal Decreto Rilancio. In particolare si parla di un concorso per cancellieri esperti 2020, rivolto ad assumere 2.700 diplomati. Si tratta di figure che hanno alcuni compiti specifici, come quello di assistere il magistrato durante l’istruttoria o il dibattimento. I cancellieri esperti si occupano anche di redazione di verbali e di rilascio di copie conformi, oltre che di atti sia in modalità cartacea che telematica. Vediamo di saperne di più sui requisiti per partecipare a questo concorso per cancellieri esperti.

I requisiti per il concorso cancellieri esperti 2020

Il requisito fondamentale per partecipare al concorso per cancellieri esperti consiste nell’aver conseguito un diploma di maturità. Inoltre i candidati dovrebbero essere in possesso anche di altri titoli, almeno uno tra quelli che elenchiamo.

Si tratta di almeno tre anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria, l’iscrizione all’albo professionale degli avvocati per due anni consecutivi, aver svolto la funzione di magistrato onorario per almeno un anno. Oppure aver svolto per almeno cinque anni scolastici attività di docente di materie giuridiche. Oppure ancora servizio per almeno cinque anni nelle forze di Polizia, nel ruolo di ispettori o nei ruoli superiori.

Le prove da sostenere per il concorso

Le prove per il concorso di cancellieri esperti saranno svolte su base distrettuale. Ci saranno una valutazione dei titoli e una prova orale. I punteggi dei titoli verranno considerati in base all’anzianità di servizio, tenendo conto della votazione relativa del titolo di studio e del possesso di eventuali titoli universitari o post universitari.