Gli spostamenti tra regioni saranno permessi a Natale?

99

Dopo il 3 dicembre il Governo dovrebbe mettere a punto un nuovo DPCM con l’obiettivo di fornire delle nuove regole che vadano a specificare cosa si può fare e cosa non si può fare nel periodo delle festività natalizie. Quello che in molti si stanno chiedendo in questi giorni è se saranno permessi gli spostamenti tra regioni nel periodo di Natale. Dovrebbero essere concesse delle riaperture per quanto riguarda i negozi, anche nelle regioni contrassegnate come zona rossa, e si discute anche su possibili riaperture di bar e ristoranti.

Le dichiarazioni del comitato tecnico scientifico

Ma cosa succederà in relazione agli spostamenti tra regioni? Soltanto con il tempo si potrà arrivare ad una decisione specifica, ma è bene ricordare, come ha specificato anche il comitato tecnico scientifico, che per Natale e per Capodanno non saremo completamente liberi.

Agostino Miozzo, coordinatore del CTS, ha infatti spiegato che gli spostamenti tra regioni costituiscono una delle cause principali della diffusione del virus, ma non bisogna allo stesso tempo sottovalutare l’aspetto sociale, che dovrebbe essere tutelato in situazioni come queste.

Per questo motivo si potrebbe permettere in alcune circostanze lo spostamento tra le regioni, purché avvenga il pieno rispetto delle regole.

Spostamenti solo per raggiungere parenti stretti?

Il Governo starebbe lavorando ad un progetto per creare delle regole più rigide per quanto riguarda gli spostamenti tra le regioni, anche in riferimento alle zone gialle. Però potrebbe esserci la possibilità di prevedere delle eccezioni che riguardano i parenti stretti, in modo che le famiglie possano riunirsi.

Appare probabile quindi la possibilità di uno spostamento consentito solo per raggiungere parenti di primo grado.