Bonifici istantanei, le banche si aggiornano
Bonifici istantanei le banche si aggiornano

Si aggiornano le banche in particolar modo la Banca Sella, Unicredit e Intesa che hanno puntato tutto sui pagamenti in tempo reale.

Non solo carte di credito e pagamenti online ma anche i classici bonifici saranno istantanei ovvero arriveranno al destinatario in tempo reale, il sistema telematico di SEPA Instant Credit Transfer, detto SCT Inst dell’European Payment Council.

Da oggi 21 novembre, Unicredit, Intesa e Banca Sella metteranno a disposizione il sistema RT1 Eba Clearing che fornisce il servizio a 39 banche europee per la disposizione di bonifici in tempo reale, al momento i tre gruppi menzionati sono i primi ad aderire alla piattaforma ed offrire l’innovativo servizio ai loro clienti.

Il bonifico bancario istantaneo, permette l’esecuzione dello stesso ben 7 giorni su 7 il che vuol dire che sono disponibili ed eseguibili bonifici anche nei giorni festivi e 24 ore su 24, l’accredito sul conto del beneficiario è praticamente istantaneo.

La piattaforma SCT Inst si allarga dunque anche ad altri tre istituti di credito, in questo caso italiani, che hanno deciso di mettersi in riga con altre 600 banche che offrono tale servizio in ben otto Paesi dell’Europa.

Al corriere è intervenuto Massimo Arrighetti amministratore delegato della Sia, la società che ha sviluppato la piattaforma RT1 Eba Clearing:

“Le imprese. Potranno far girare decine di pagamenti all’istante: l’azienda A all’azienda B, l’impresa B alla C. Si ridurranno le richieste di anticipo sulle fatture. Quando tutte avranno adottato il bonifico istantaneo, potrà esserci una drastica diminuzione degli oneri finanziari e del denaro chiesto alle banche”.

Ha confermato l’amministratore delegato che poi ha proseguito parlando delle imprese italiane:

“Penso che la commercializzazione dell’instant payment stia iniziando ora. Va evitato però un rischio: che le imprese straniere utilizzino il bonifico istantaneo e le italiane no. Sarebbe un danno alla competitività, perché gli oneri finanziari finiscono sul prezzo del prodotto”.

Infine sul lancio dei bonifici istantanei in merito a tutti gli altri istituti di credito:

“Instant payment vuol dire che i soldi sul conto sono arrivati, subito e per davvero. Oggi il bonifico di un cliente inviato da una banca all’altra viene regolato, cioè trasferito sui conti della banca centrale, in giornata o il lunedì, se l’ordine è del venerdì pomeriggio. Ma può anche essere revocato o annullato se ci sono problemi. Con i bonifici istantanei il passaggio di denaro è definitivo, entro 10 secondi. Ciò che parte il 21 è l’instant settlement, il regolamento dei pagamenti istantanei”.

Tutti i contenuti scritti a più mani vengono firmati direttamente dalla redazione di iJobs, portale dedicato al mondo del lavoro ma con un occhio ai fatti di attualità nel panorama nazionale e mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Prodotti bancari, ecco le novità del momento

Per quanto riguarda i prodotti bancari, sicuramente il più diffuso di tutti…

Lavoro, in Italia una situazione fatta di alti e bassi

Era l’ottobre del 2016 quando in Italia si è iniziato a registrare…

Salute, fumo e alcool danneggiano le arterie già a 17 anni

Già a 17 anni le arterie possono essere danneggiate da fumo e…