Sicurezza in condominio: dall’installazione di telecamere alla manutenzione dell’ascensore
Sicurezza in condominio installazione di telecamere alla manutenzione ascensore

Vivere in un condominio presenta oneri ed onori. Tra i primi compaiono, senza alcun dubbio, i costi da sostenere per la sicurezza dello stesso. Come, ad esempio, l’installazione di telecamere di sicurezza e la manutenzione dell’ascensore che è fondamentale effettuare periodicamente. Per risparmiare si può optare per un preventivo manutenzione ascensori che è possibile ricevere dalle ditte presenti sul mercato.

Per garantire la sicurezza degli utilizzatori, dopo la messa in esercizio, gli ascensori e i montacarichi vanno sottoposti a verifiche periodiche con cadenza biennale da parte di tecnici specializzati nel settore, in genere si tratta di ingegneri o architetti abilitati all’esercizio della professione e muniti di apposite certificazioni rilasciate dall’Arpa competente o da altri enti che ne attestino la competenza.

Questi tecnici di volta in volta dovranno aggiornare il libretto di manutenzione, nel quale verranno riportate tutte le verifiche fatte e gli interventi da eseguire. Per attestare se le parti delle quali dipende la sicurezza di esercizio dell’impianto sono in condizioni di efficienza, è necessario eseguire delle verifiche ascensori periodiche, durante le quali si controlla se i dispositivi di sicurezza funzionano regolarmente e se è sono stati apportati le modifiche e/o gli interventi segnalati nella precedente visita.

A seguito di questi controlli il tecnico incaricato redige un verbale relativo alla verifica nel quale indica eventuali interventi da fare e comunica l’idoneità o meno all’uso dell’impianto. È compito del condominio o dell’ente, qualora si tratti di impianti pubblico di garantire che vengano eseguite le verifiche periodiche dell’impianto, che saranno sempre a carico del condominio o dell’amministrazione pubblica coinvolta.

A seguito di incidenti e per interventi di manutenzione o modifiche più consistenti che non rientrano nella manutenzione ordinaria e prevedono la sostituzione delle cinghie, delle funi o delle catene, dei freni, della cabina o di altre parti dell’impianto sono necessarie le verifiche straordinarie.

Per quanto riguarda le telecamere di sorveglianza, si tratta di un oggetto a dir poco indispensabile per la sicurezza del condominio. I servizi di videosorveglianza si riferiscono alla sicurezza logistica e fisica di un luogo: un luogo pubblico, una sede istituzionale, un evento. L’impiego dei sistemi di videosorveglianza riveste un ruolo davvero molto importante per tutti quei luoghi ad elevata frequentazione, come ad esempio i porti turistici, nei quali la gestione della sicurezza è considerata determinante.

I sistemi di videosorveglianza oggi sono profondamente cambiati, grazie soprattutto al supporto delle nuove tecnologie: le telecamere di ultima generazione consentono, infatti, rispetto a quelle di tipo analogico in uso fino a qualche anno fa, di cogliere il minimo particolare e di farlo ad elevata risoluzione. In particolare, le telecamere di sicurezza digitali, permettono di registrare immagini con una quantità di dettagli 30 volte superiore rispetto a quanto possibile con la precedente tecnologia delle telecamere analogiche. Le telecamere di sicurezza digitali possono fornire anche una panoramica di 360 gradi che permette di sorvegliare aree molto più ampie rispetto a quanto era possibile in passato.

Tutti i contenuti scritti a più mani vengono firmati direttamente dalla redazione di iJobs, portale dedicato al mondo del lavoro ma con un occhio ai fatti di attualità nel panorama nazionale e mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti interessanti

Matteo Salvini conferma l’arrivo del reddito di cittadinanza

Nonostante sia stato inserito nel contratto di governo, e quindi sottoscritto e…

Petrolio, si pensa di tagliare la produzione mentre il prezzo sprofonda

Al momento il cambiamento, ai distributori sparsi lungo la penisola, si è…

Licenziarsi perché il lavoro non piace, conviene?

Licenziarsi perché il lavoro non piace, davvero conviene oggi? La questione è…

Tabella Contributo Unificato Aggiornamenti 2018

Dal mese di gennaio 2018 è a disposizione la Tabella Contributo Unificato…