Bonus PC e internet per famiglie e imprese: a settembre al via le domande

206
bonus PC

Partiranno il prossimo 20 settembre le domande per il bonus PC e internet. Le famiglie e le imprese del nostro Paese potranno fare domanda per ottenere un contributo economico da sfruttare per l’acquisto di computer o per la connettività alla rete. Si tratta di un’ulteriore agevolazione economica che va ad aggiungersi al pacchetto di contributi e bonus messi a disposizione dal Governo per il rilancio dell’economia.

Come funziona il bonus

Tutti conosciamo bene il valore della tecnologia, specialmente in questi mesi in cui abbiamo imparato a sfruttare le potenzialità dello smart working. Per questo motivo il bonus PC e internet vuole mettere a disposizione un contributo per le famiglie e le imprese dedicato proprio all’incremento dell’uso delle nuove tecnologie.

Il valore del contributo va da 200 a 500 euro e varia anche in base al reddito del richiedente. Tra i requisiti infatti c’è la disponibilità dell’Isee. Nel caso in cui quest’ultimo sia inferiore ai 20.000 euro il bonus avrà un valore di 500 euro (nello specifico 300 euro per l’acquisto di PC e tablet e 200 euro per la connessione alla rete).

Se l’Isee supera la cifra precedente, ma è inferiore a 50.000 euro, il bonus è di 200 euro per la connettività ad almeno 30 Mbps.

Il contributo del bonus PC e internet è rivolto anche alle imprese. Per le aziende l’importo del bonus in questione corrisponde a 500 euro per la connettività ad almeno 30 Mbps e corrisponde a 2.000 euro per la fibra.

Come presentare la domanda per il bonus PC

La domanda per la richiesta del bonus prevede la necessità di effettuare alcuni passaggi su internet, a partire dalla registrazione sul sito Infratel. Bisogna avere un Isee valido e lo Spid per la registrazione.

Dopo la registrazione e l’inserimento dei dati relativi al reddito, si potrà ricevere un voucher per l’acquisto. Le domande potranno essere presentate a partire dal 20 settembre.