Bonus bancomat 2020: dall’1 dicembre il rimborso fino a 300 euro

356
bonus bancomat 2020

Sul bonus bancomat 2020 il Governo sta lavorando per renderlo operativo a partire dall’1 dicembre. L’idea è quella di effettuare un rimborso con cashbak che dovrebbe corrispondere al 10% della spesa, quando si paga con mezzi elettronici a partire da 3.000 euro. Quindi si avrebbe un bonus che parte da un minimo di 300 euro.

La decisione del Governo sul bonus bancomat 2020

I rappresentanti dell’Esecutivo hanno tenuto un incontro con gli operatori del settore, come PostePay, American Express, Intesa Sanpaolo, Unicredit ed altri operatori che stabiliscono delle convenzioni con gli esercizi commerciali per quanto riguarda l’uso del pos.

Dall’incontro è stato messo in evidenza che sarebbe più importante lavorare sugli incentivi. Infatti lo scopo principale del provvedimento a cui il Governo sta lavorando è quello di incentivare i consumi con le carte.

Appunto l’ipotesi, come riferiscono gli organi di stampa, è quella di introdurre un bonus che corrisponderà a circa il 10% di quanto speso con mezzo elettronici, un bonus che ha la soglia dai 3.000 euro in su per una cifra che corrisponde a 300 euro.

Tutte le operazioni da effettuare

Ci sono varie operazioni da mettere a punto prima di introdurre questo meccanismo del bonus bancomat 2020. Infatti lo scopo è quello di lavorare il più velocemente possibile per rendere attuativo il tutto a partire dall’1 dicembre.

Innanzitutto deve essere messa a punto la rendicontazione delle transazioni tramite PagoPA. Saranno coinvolte anche le piattaforme bancarie e tutte le informazioni ricavate devono essere trasferite all’Agenzia delle Entrate. L’obiettivo generale del bonus bancomat è quello di lavorare per ridurre pian piano l’uso del contante.