Bonus colf e badanti 2020: come funziona e come richiederlo

312
bonus colf e badanti 2020

Chi vuole può richiedere il bonus colf e badanti 2020. Si tratta di un’indennità di 500 euro per i lavoratori domestici. L’opportunità è stata introdotta dal Decreto Rilancio e in particolare i beneficiari potranno disporre di una somma di denaro per due mesi, per un totale di 1000 euro.

Quali sono i requisiti per ottenere il bonus colf e badanti

Ci sono alcuni importanti requisiti che si devono possedere per poter fare la domanda sul bonus colf e badanti 2020. Innanzitutto i soggetti beneficiari devono avere, alla data del 23 febbraio, un contratto di lavoro per una durata complessiva che superi le 10 ore.

Il bonus è rivolto in particolare a chi ha subito una riduzione di almeno il 25% sull’orario complessivo di lavoro a causa dell’emergenza coronavirus. I soggetti beneficiari non devono rientrare fra coloro che percepiscono le indennità previste dal Decreto Cura Italia. Non devono inoltre percepire la Naspi o il reddito di emergenza.

Infine i soggetti beneficiari non devono essere titolari di pensione (disposizione che non vale per coloro che percepiscono l’assegno di invalidità).

Come richiedere il bonus colf e badanti 2020

Il bonus va richiesto all’INPS, con una domanda che deve essere presentata telematicamente. Sul portale dell’istituto di previdenza è possibile utilizzare l’apposito modulo bonus colf e badanti, che è attivato sempre telematicamente.

Per accedere a questo servizio online, ci si deve autenticare utilizzando l’apposito PIN oppure l’identità SPID. Si può utilizzare anche la carta d’identità elettronica 3.0 o la carta nazionale dei servizi. Dopo essersi autenticati, a disposizione dell’utente ci sono gli appositi manuali che danno le indicazioni precise per compilare correttamente la domanda.