Bonus 2mila euro per i professionisti in Puglia: come richiederlo

185
bonus 2mila euro

Arriva il bonus 2mila euro per i professionisti autonomi in Puglia. Si tratta di una misura di aiuto e di sostegno economico per i professionisti e per coloro che possiedono partita IVA. La Regione Puglia infatti ha deciso di avviare questa politica di sostegno per i professionisti che non hanno un reddito superiore ai 23mila euro.

Un bonus di 2mila euro per le categorie colpite dalla crisi

Il bonus della Puglia una tantum di 2mila euro ha l’obiettivo di sostenere economicamente alcune delle categorie più colpite dalla crisi determinata dall’epidemia di coronavirus. Infatti gli esperti hanno fatto presente che ci sono molti professionisti tagliati fuori dagli aiuti nazionali e che comunque hanno risentito dell’effetto negativo delle misure restrittive imposte dal lockdown.

Sulla piattaforma Sistema Puglia è attiva la misura denominata Start. Possono usufruire del bonus i professionisti iscritti alle casse private e i titolari di rapporti di collaborazione continuativa, purché tale collaborazione risulti a partire dall’1 febbraio 2020.

Quindi anche i lavoratori autonomi senza partita IVA e non iscritti alle forme previdenziali obbligatorie, purché nel 2019 e nel 2020 non abbiano ricevuto compensi lordi superiori ai 5.000 euro.

Come richiedere il bonus 2mila euro

Per richiedere il bonus di 2mila euro per i professionisti autonomi in Puglia, bisogna accedere sul sito Sistema Puglia. Qui bisogna fare la domanda online attraverso la funzione Smart.

Le domande potranno partire dal 15 luglio. I benefici verranno corrisposti fino ad esaurimento fondi, tenendo conto dell’ordine cronologico di arrivo.