Lavorare a Dubai: vantaggi e documenti necessari

172
lavorare a Dubai

Negli ultimi anni lavorare a Dubai è una scelta che in molti fanno. Si tratta di una delle mete più scelte dagli imprenditori che vogliono investire in attività economiche di vario genere. Il sistema economico di questo luogo è veramente interessante, anche perché a Dubai si può contare su un’economia tra le più attive di tutto il mondo.

Anche per questi motivi in molti decidono di vivere e lavorare a Dubai. Stiamo ovviamente parlando di un emirato degli Emirati Arabi Uniti, un luogo molto interessante in cui vivere, anche per la dinamicità che offre in termini di attività commerciali di lusso, di edifici moderni e di una vita notturna davvero vivace.

Dubai offre numerose opportunità di lavoro e anche di fare una carriera in vari settori produttivi o economici. È una delle città più belle del pianeta e può contare su un’amministrazione che si basa molto sugli incentivi proprio nei confronti del business. Ecco perché lavorare a Dubai potrebbe essere la scelta giusta per molte persone. Vediamo quindi cosa bisogna sapere se decidi di andare a lavorare a Dubai e a vivere in questo luogo.

I vantaggi di vivere a Dubai

Andiamo ad analizzare, per iniziare, alcuni vantaggi della vita a Dubai e di lavorare in questo luogo. Senza dubbio potrai usufruire di uno stipendio elevato, una regola che in generale vale per qualsiasi città degli Emirati Arabi Uniti. Si tratta di un modo importante per guadagnare in quello che può essere considerato un punto davvero strategico anche per altre possibilità.

Pensiamo ad esempio all’opportunità di fare interessanti viaggi alla scoperta di luoghi meravigliosi. L’Europa non è lontana e allo stesso tempo potrai usufruire della possibilità di fare viaggi molto belli in Paesi come l’Egitto, ma anche come le Maldive o l’India.

Naturalmente quella di lavorare a Dubai è un’esperienza molto utile anche per arricchire il tuo curriculum. Sarà davvero impossibile non notare un’esperienza di lavoro svolta in questi luoghi, sia a Dubai che in generale negli Emirati Arabi Uniti.

Tieni comunque in considerazione qualche aspetto che potrebbe essere definito un “contro” della vita a Dubai. Ad esempio considera che Dubai è una città molto caotica, c’è un grande traffico e fa molto caldo, con valori di umidità molto elevati nella stagione estiva.

I documenti necessari

Come lavorare a Dubai? Prendiamo adesso in considerazione i documenti necessari che sono utili per trasferirsi e lavorare a Dubai. In generale devi considerare che, se vuoi andare in questa città a lavorare, dovresti avere a disposizione un visto o un permesso di lavoro.

Solitamente si preferisce cercare direttamente il lavoro dall’Italia prima di trasferirsi, in modo che sia l’azienda stessa di riferimento a mettere in atto tutte le pratiche necessarie per il trasferimento a Dubai e per l’inizio dell’attività lavorativa.

Per entrare negli Emirati Arabi Uniti è fondamentale avere a disposizione anche un passaporto in corso di validità. Relativamente ai visti e ai permessi, potrebbero essere richiesti un visto di transito, che viene in genere richiesto a chi soggiorna per poco tempo a Dubai, oppure un visto business, che vale 90 giorni.

Esiste poi uno specifico documento, chiamato Labour Card, che viene associato al visto di residenza. Questo documento è molto importante per lavorare a Dubai e viene rilasciato in genere dopo aver svolto alcuni esami dal punto di vista medico. È un vero e proprio documento di identità a tutti gli effetti.

I lavori più richiesti a Dubai

Come abbiamo visto, sono numerosi i lavori che vengono richiesti a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti in generale. È molto semplice trovare lavoro a Dubai ad esempio nei settori del turismo, del commercio o dell’informatica e delle nuove tecnologie.

In genere possiamo dire che le figure professionali maggiormente richieste a Dubai sono quelle nel settore dell’economia e della finanza. Parliamo ad esempio del settore del management o degli istituti di credito.

Molto cercate sono anche altre figure professionali, come gli architetti, i geometri, gli avvocati e gli ingegneri. Buone possibilità di lavoro ci sono poi anche per gli artigiani, come gli idraulici, e per coloro che lavorano nel settore del turismo e della ristorazione. Si tratta in particolare di camerieri e di chef specializzati, ma anche della possibilità di lavorare a Dubai in hotel.

A Dubai ci sono anche molte scuole internazionali che specialmente di recente hanno avuto una buona espansione. Per questo motivo spesso gli istituti in questione sono alla ricerca di insegnanti che possano offrire la loro esperienza anche parlando diverse lingue.

Tra i lavoratori che percepiscono uno stipendio più elevato a Dubai ci sono ad esempio gli Chief Executive Officer, gli Chief Marketing Officer, gli Chief Financial Officer e gli Chief Legal Officer.

Ottime possibilità di lavoro anche per i medici specialisti in numerosi settori, che possono contare anche su uno stipendio molto alto. Come abbiamo visto, buone opportunità in termini di guadagno ci sono anche per coloro che lavorano nel settore bancario, in quello assicurativo e per gli ingegneri.

Lavorare a Dubai è una scelta di vita interessante, che deve essere tenuta in considerazione se si vogliono vivere nuove esperienze in un luogo che ha molto da offrire in termini di business.