Bonus 600-1000 euro: cosa succede con il decreto di agosto

241
bonus 600 1000 euro

Il decreto agosto si propone di aiutare le imprese, le famiglie e i lavoratori che si sono ritrovati in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria rappresentata dal diffondersi dell’epidemia di coronavirus. Con questo provvedimento il Governo ha previsto di stanziare 25 miliardi, che si aggiungono agli altri fondi messi da parte precedentemente. Molti si chiedono che cosa preveda il decreto agosto anche per quanto riguarda il bonus da 600 e 1000 euro per i lavoratori.

A chi spetta il bonus Covid da 600 euro

Secondo quella che appare come la prima bozza del decreto agosto, si può riscontrare che il bonus spetta per i mesi di giugno e luglio 2020 a coloro che hanno ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro a causa dell’epidemia.

Quindi si fa riferimento ai lavoratori dipendenti stagionali, come quelli del settore del turismo. Si prendono poi in considerazione i lavoratori intermittenti che abbiano lavorato per 30 giornate, i lavoratori autonomi che non hanno partita IVA e gli incaricati alle vendite a domicilio.

Arriva il bonus da 600 euro anche per i lavoratori dello spettacolo

Delle misure e delle agevolazioni economiche e di sostegno anche per coloro che sono iscritti al fondo pensioni lavoratori dello spettacolo, i quali hanno potuto beneficiare anche delle indennità stabilite con il decreto Cura Italia.

Per i lavoratori dello spettacolo è previsto un bonus di 600 euro per i mesi di giugno e luglio. Questa indennità spetta anche a quei lavoratori iscritti al fondo con almeno 7 contributi giornalieri versati nel 2019, che comportano un reddito che non supera i 35.000 euro.